Fattoria Didattica
We want you . . .

Venite a provare una fantastica esperienza a contatto con la natura e...

Dicono di noi..

Il giorno 19 agosto 2014 12:38, Pierdamiano Sforza ha scritto:

Gianni, Patrizia buongiorno, come va? Sono Pierdamiano Sforza (Caravan e Camper) e – insieme a mia moglie – siamo stati vostri graditi ospite nei giorni passati.

Come promesso, mi sono attivato per recensire la struttura, che – ne sono sempre più convinto – merita di essere conosciuta e apprezzata nel mondo del turismo di movimento.

Come inizio, ho fatto una scheda dell’area sul sito della rivista. La potete visionare a questo link o direttamente dalla home page del sito. In seguito, proporrò alla redazione un itinerario più strutturato da pubblicare in primavera, penso aprile. Se mi daranno l’ok, sarà mia cura comunicarvelo. Fate un controllo se ho dimenticato qualcosa. In bocca al lupo e grazie della vostra premurosa ospitalità. Un saluto da mia moglie, Fulvia. Ciao Pierdamiano

Il regolamento

Contattaci === Vedi la struttura === Dove siamo



Regolamento dell’area camper
“Gole del Sagittario”


Il Regolamento per la sosta dell’area camper è istituito per garantire a tutti gli Ospiti che ne usufruiscono un ordinato, sereno e pacifico utilizzo della struttura.

L’accesso all’area camper implica l’accettazione del presente regolamento.

Art. 1 Istituzione, destinazione, finalità di utilizzo.
I termini camper, autocaravan nonché roulotte e caravan, ai fini del presente regolamento, sono sinonimi.
E’ individuata, in Anversa degli Abruzzi, località Ponte delle Fornaci, un’area destinata alla sosta e parcheggio degli autocaravan e dei caravan. L’Area può essere utilizzata da tutti coloro che dispongono di autocaravan mentre è precluso l’accesso a tende per campeggio carrelli tenda o quant’altro non ricompreso nella categoria ammessa. Il Gestore può impedire l’accesso all’Area a coloro che si presentino con mezzi non conformi alla categoria ammessa o in stato di degrado tale da compromettere la sicurezza a tutti gli altri utilizzatori.
Il Gestore ha l’obbligo di impedire l’accesso all’Area ai mezzi non in regola con la normativa vigente in materia di assicurazioni degli autoveicoli.
E fatto divieto assoluto di installare qualsiasi tipo di tenda, intesa come unità come unità alloggiativa indipendente fatta eccezione per le verande saldamente installate sui mezzi di categoria ammessa.

Art. 2 Disponibilità ed Attrezzature.
L’area camper è costituita da:
Area attrezzata munita di colonnine collegata alla rete elettrica comunale, acqua potabile, illuminazione notturna, servizi igienici, docce, area di carico per le acque chiare, area di scarico per le acque grigie e nere.

Art. 3 norma di stazionamento.
I mezzi per i quali è consentito l’accesso vanno disposti negli spazi delineati ed indicati dal Gestore, in modo che non vengano intralciate la manovre altrui in caso di necessità ed urgenza e non si impedisca o si limiti l’utilizzo degli impianti igienico-sanitari.
Non è in alcun modo consentito:
– Lo scarico dei WC chimici al di fuori dell’apposita area di raccolta;

– Lo scarico delle acque reflue (grigie e nere) sul suolo;

– L’utilizzo dell’acqua potabile per impieghi diversi da quello alimentare ed igienico-sanitario;

– Il lavaggio di mezzi ed attrezzi di qualsiasi genere;

– L’abbandono di qualsiasi tipo di rifiuto fuori dagli appositi contenitori;

– L’utilizzo di qualsiasi generatore con motore benché “silenziato”;

– L’utilizzo di spazi alla sosta di altri mezzi;

– L’installazione di qualsiasi tipo di tenda, destinata ad ospitare persone o cose.

Art. 4 tariffe.
Le tariffe devono essere esposte e ben visibili agli utilizzatori. Il pagamento della tariffa giornaliera (per l’anno 2015 è di € 12,00 dodicieuro), permette l’utilizzo di una piazzola per una giornata ( che va dalle ore 08:00 del giorno di arrivo fino alle ore 08:00 del giorno successivo. La sosta deve essere pagata al momento dell’arrivo per tutti i giorni di permanenza dietro rilascio di apposita ricevuta del pagamento effettuato. La permanenza oltre le ore 10:00 (compatibilmente con le richieste di prenotazioni) di ciascun giorno successivo comporta il pagamento di un’altra giornata di sosta.

Art. 5 Norme per lo scarico delle acque reflue.
L’operazione deve essere eseguita rispettando le più elementari norme igieniche e di buona educazione, per cui:

– Il mezzo dovrà essere posizionato in maniera che i bocchettoni di scarico delle acque nere e grigie vengano a trovarsi al centro dell’apposita griglia di raccolta;

– Qualora si utilizzino cassette di raccolta tipo “Thetford” si abbia cura di utilizzare lo stesso accorgimento;

– Durante le operazioni di scarico il motore del mezzo deve essere tenuto spento;
– Ultimato lo scarico il mezzo deve essere spostato nel più breve tempo possibile per non ritardare analoga operazione da parte di chi è in attesa, si dovrà aver cura di lavare il canale di scolo utilizzando gli appositi rubinetti installati a destra e sinistra dell’area di scarico al fine di eliminare ogni tipo di residuo organico.

E’ peraltro fatto obbligo di:
– Tenere il motore del mezzo spento mentre si attende il proprio turno di accesso alla piazzola di scarico.
– Utilizzare gli appositi liquidi disgreganti in quantità adeguata per sciogliere i residui organici ed eliminare qualsiasi odore che da questi ne derivi.

La Direzione dell’Area camper “Gole del Sagittario” Vi augura una buona permanenza